Riduzione della misura massima del tasso di interesse.

Oggetto:
RIDUZIONE DELLA MISURA MASSIMA DEL TASSO D’INTERESSE SUL PRESTITO DA SOCI.

Come ben noto il prestito da soci è normato da leggi ben precise che ne regolano la remunerazione e il limite di raccolta.

Per la prima volta nella storia della nostra Cooperativa siamo nostro malgrado costretti ad adeguare il tasso di remunerazione, non per nostra volontà ma per obbligo di legge.

La Cassa Depositi e Prestiti ha reso noto l’emissione, a decorrere dal 06 novembre 2020, di una nuova serie di buoni postali fruttiferi ordinari.
Tale comunicazione è avvenuta ai sensi dell’art. 6 del D.M. 6 ottobre 2004, che delega la Cassa Depositi e Prestiti a definire le condizioni di emissione dei buoni fruttiferi postali.
Il tasso di interesse massimo dei buoni postali fruttiferi viene ridotto, rispetto alla precedente emissione (0,90 per cento), allo 0,40 per cento.
Ne consegue che anche il tasso massimo di interesse erogabile dalle cooperative sul prestito da soci diminuisce, dal 06 novembre 2020, al 2,90%.

Di seguito il nuovo prospetto di riepilogo adeguato al cambiamento imposto:

IMPORTO
DEPOSITO
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
fino a € 1.500,00 0,80% 0,59%
da € 1.500,01 a € 10.000,00 1,50% 1,11%
da € 10.000,01 a € 74.595,57 2,90% 2,15%
RITENUTA FISCALE 26%
DEPOSITO fino a € 1.500,00
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
0,80% 0,59%
DEPOSITO da € 1.500,01 a € 10.000,00
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
1,50% 1,11%
DEPOSITO da 10.000,01 a 74.595,57
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
2,90% 2,15%
RITENUTA FISCALE 26%

Distinti saluti
IL PRESIDENTE
(dr. Roberto Villa)


Scarica documento.

Vai alla pagina del Prestito Sociale.

Pericolo Truffe

ATTENZIONE!

SI COMUNICA AI SIGNORI SOCI CHE IN QUESTO PERIODO STIAMO RICEVENDO NUMEROSE SEGNALAZIONI DI SOGGETTI CHE SPACCIANDOSI DA OPERATORI DELLE SOCIETA’ DI FORNITURE LUCE E GAS TRUFFANO COLORO CHE APRONO LE LORO CASE.

SI RACCOMANDA LA MASSIMA ATTENZIONE E DI NON APRIRE IL PORTONE, I PORTONCINI DELLE SCALE E LE PORTE DEI VOSTRI APPARTAMENTI A SCONOSCIUTI.

VI RINGRAZIAMO PER LA COLLABORAZIONE

L’Amministrazione

Sospensione Ricreazione bambini in cortile.

Con l’evoluzione della situazione legislativa e sanitaria legata alla pandemia da Covid-19, la Cooperativa adegua la regolamentazione degli spazi comuni adibiti alla ricreazione dedicata ai minori come segue:

RICREAZIONE BAMBINI VIETATA

A FRONTE DELL’EMERGENZA COVID SI RITIENE OPPORTUNO SOSPENDERE L’ORARIO DI RICREAZIONE DEI BAMBINI NEI CORTILI IN QUANTO, NONOSTANTE I NUMEROSI AVVISI NEI QUALI SI RICHIEDEVA DI PRESENZIARE E DI FAR RISPETTARE LE REGOLE CONDOMINIALI AI VOSTRI FIGLI, IL RISULTATO NON HA OTTENUTO ALCUN ESITO E COLLABORAZIONE DA PARTE DEI SOCI.

E’ VIETATO IN MODO ASSOLUTO QUALSIASI TIPO DI ASSEMBRAMENTO NEI CORTILI E PARTI COMUNI DELLO STABILE ED E’ OBBLIGATORIO L’USO DELLA MASCHERINA NEL TRANSITO DELLE PARTI COMUNI.

Ci rendiamo conto del sacrificio che tutti noi siamo chiamati a fare e ci auguriamo che presto si torni a sentire i gioiosi suoni dei nostri figli che si divertono nei cortili.

VI RINGRAZIAMO PER LA COLLABORAZIONE

L’Amministrazione

Obbligo di indossare la mascherina di protezione.

Il cartello sottostante è affisso nelle portinerie e in prossimità dei portoncini d’ingresso delle scale di tutti i nostri stabili. Si prega di prenderne visione e di rispettarne i contenuti:

EMERGENZA SANITARIA

SI COMUNICA AI SIGG. SOCI CHE E’

OBBLIGATORIO PER TUTTI, BAMBINI INCLUSI, INDOSSARE LE MASCHERINE NEI CORTILI E NELLE PARTI COMUNI.
PARTICOLARE ATTENZIONE VA PRESTATA DURANTE L’ORARIO DI RICREAZIONE DEI BAMBINI.

SI RICORDA CHE L’ETA’ CONSENTITA PER LA RICREAZIONE NEI CORTILI E’ FINO AI 12 ANNI E CHE L’ORARIO E’

dalle ore 10.00 alle ore 12.00
dalle ore 16.00 alle ore 19.00

SI RICORDA IL RUOLO FONDAMENTALE DI VIGILANZA DA PARTE DEI GENITORI.

Si avvisa che i Soci che non rispetteranno tali norme saranno soggetti a richiami personali con applicazione di sanzioni previste dallo Statuto.

Grazie per la collaborazione.

Società Cooperativa Edif. Dipendenti ATM
L’Amministrazione

Condizioni del Prestito Sociale 2019/2021

Oggetto:
ADEGUAMENTO TRIENNALE DEL LIMITE MASSIMO DI RACCOLTA DEL PRESTITO SOCIALE PER CIASCUN SOCIO.

Come previsto dalla Legge n. 59/1992 art. 21 comma 6, ogni triennio l’importo massimo del prestito sociale viene adeguato, Vi segnaliamo che la rivalutazione per il 2019/2021 ha elevato il limite
a € 74.595,57 per ciascun socio (cifra massima depositabile).

Si coglie l’occasione per ricordare i vantaggiosi tassi d’interesse applicati al prestito sociale rispetto al mercato finanziario bancario, sottolineando la gratuità di tenuta del conto(libretto) sia per le movimentazioni (versamenti/prelevamenti) sia per l’invio dell’estratto conto annuale:

IMPORTO
DEPOSITO
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
fino a € 1.500,00 0,80% 0,59%
da € 1.500,01 a € 10.000,00 1,50% 1,11%
da € 10.000,01 a € 74.595,57 3,00% 2,22%
RITENUTA FISCALE 26%
DEPOSITO fino a € 1.500,00
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
0,80% 0,59%
DEPOSITO da € 1.500,01 a € 10.000,00
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
1,50% 1,11%
DEPOSITO da 10.000,01 a 74.595,57
INTERESSI
LORDI
INTERESSI
NETTI
3,00% 2,22%
RITENUTA FISCALE 26%

Gli importi versati non sono vincolati (i prelievi sono a discrezione del socio) e le operazioni del prelievo stesso non richiedono preavvisi significativi, fatta eccezione per la quota minima di € 300,00 vincolante per la qualifica di socio.
I dipendenti in servizio hanno anche l’opportunità di pianificare un versamento mensile continuativo che verrà regolarmente trattenuto dal listino paga senza dover recarsi presso la segreteria della Cooperativa per il versamento.
Distinti saluti.

Il Presidente
(dr. Roberto Villa)

Scarica il documento.

Vai alla pagina del Prestito Sociale.